Cosa fare a Venezia quando piove? 7 consigli!

Se vuoi avere spunti e dritte per divertirti a Venezia quando piove, leggi subito questo articolo e mettilo in pratica!

venezia quando piove

Sta iniziando a piovere? Scappiamo via, andiamo al riparo, non usciamo!
Se ti stai chiedendo: cosa fare a Venezia quando piove? Se sei tra quelli, come me, pigri, che odiano la pioggia e che alla prima goccia d’acqua scappano subito via, questa è la guida giusta per te. Ho preparato una serie di mete, osterie e luoghi che rendono la permanenza a Venezia sotto la pioggia, non solo possibile, ma anche piacevole e interessante.
Infatti Venezia, anche quando piove o diluvia, offre innumerevoli valide alternative. Vediamo insieme come è possibile divertirsi e andare in giro per la città anche sotto ad un terribile acquazzone.

1. Mostre e musei

Quando piove, a Venezia non c’è nulla di meglio che trascorrere del tempo in uno dei tanti musei di cui questa città di mare è ricca.

peggy guggenheim collection

Se volete un consiglio, andate al Peggy Guggenheim Collection: il museo espone la collezione personale di Peggy Guggenheim, con capolavori del Cubismo, Futurismo, Pittura Metafisica, Astrattismo europeo, scultura d’avanguardia, Surrealismo ed Espressionismo Astratto americano.

Altri musei interessanti, di cui vale la pena seguire la programmazione delle mostre sono:

  • Palazzo Ducale;
  • Museo Correr;
  • Museo del vetro;
  • Cà Pesaro;
  • Casa di Carlo Goldoni;
  • Gallerie dell’Accademia.

Se per caso hai moltissime ore a disposizione e la pioggia è incessante, puoi gustarteli tutti.

2. Un Caffè alla torrefazione Marchi

Dopo una mostra oppure per una semplice pausa per sfuggire alla pioggia, c’è un posto speciale a Cannaregio dove si può provare un caffè buonissimo: la torrefazione marchi logo in rio tera’ San Leonardo.
Cosa c’è di speciale? Beh intanto si tratta di un locale storico – fondato nel 1930 – che ci rimanda ad un altro tempo, un tempo in cui Venezia era ancora un città fatta di e per i cittadini. E tra sacchi di iuta e profumo di caffè sembra che il tempo si sia fermato.
Si può comprare del caffè macinato al momento in una ampia varietà di miscele tra cui spicca il leggendario “caffè della sposa”.

 

 

 

 

 

 

3. Andar per Bacari

polpette osteria alla vedova

Cosa sono i bacari? I luoghi tradizionalmente deputati alla degustazione sono i famosi bacari veneziani, tipiche osterie veneziane dove spesso l’arredamento è semplice, con tavoli e bancone di legno, l’atmosfera è accogliente e familiare, il luogo ideale per una cena o uno spuntino veloce e quattro chiacchiere con gli amici ad un prezzo più che accettabile! Vuoi saperne di più? Youvenice ha scritto per te questo fantastico articolo sulla tradizione di andar per bacari.
La nostra proposta per i momenti di pioggia è sicuramente: Osteria Alla Vedova in Calle del Pistor, Venezia, Italia. Ne sfornano in quantità pazzesche e va accompagnata con un rosso della casa.

4. Un giro sui traghetti ACTV (non solo quelli turistici)

traghetto actv veneziaPerché non approfittare di una giornata di pioggia per girare Venezia comodamente all’asciutto seduti su un tipico traghetto  pubblico che solca il canal grande di Venezia? Con un singolo biglietto navigazione da 7,50 euro (sono d’accordo non proprio economico), avrete a disposizione un’intera corsa sulla rete di navigazione (escluse le linee Alilaguna, le linee Actv 16, 19 e Casinò) per 75 minuti dall’ora della prima validazione. Ti consigliamo le seguenti linee:

  • linea 1 
  • linea 2

e inizia a goderti il canal grande nonostante la pioggia che non accenna a voler smettere.

5. Il mercato del pesce di Rialto

mercato del pesce di rialtoGià Shakespeare nel suo Mercante di Venezia fa chiedere al protagonista Shylock “What news on the Rialto?” (“che novità ci sono da Rialto?”). Perchè Rialto era il cuore di Venezia che a sua volta era l’ombelico del mondo di allora. Ma ancor oggi il sabato mattina è il giorno ideale (esclusa la Domenica è presente tutti i giorni) per stare nel centro del mondo e godersi il mercato di Rialto. Lasciatevi conquistare dall’atmosfera unica, dai colorati banchetti di verdura e frutta provenienti dalle isole della laguna, dall’odore del pesce e dall’euforia dei venditori. Siete nella vera Venezia e siete al riparo dalla pioggia! Se la pioggia concede una tregua, approfittatene per seguire una nostra proposta di giro a bacari a Rialto.

6. La Chiesa di San Simeone Piccolo

giro a bacari in barca - chiesa san simeone piccolo

Proprio di fronte alla stazione ferroviaria di Santa Lucia, sull’altro lato del Canal Grande, si nota subito una delle due chiese di Venezia più particolari: San Simeone Piccolo (Santi Simeone e Giuda), la cui architettura spicca rispetto agli edifici che la circondano. Si tratta infatti di un edificio neoclassico a pianta circolare, fatto abbastanza insolito che ci rimanda al Pantheon romano, con corpo cilindrico stretto e cupola a calotta ovale che le dà ancora più slancio verticale.

7. Chiesa della Maddalena

chiesa della maddalena

Lungo rio terà San Leonardo, fate attenzione, poco prima di superare il secondo ponte dopo quello delle Guglie, girate lo sguardo verso destra alla ricerca della seconda Chiesa di Venezia più particolare: Chiesa della Maddalena.

Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un edificio con pianta circolare e cupola emisferica. Sopra l’entrata noterete dei bassorilievi con simboli massonici templari (per i più curiosi l’editore Filippi ha pubblicato una piccola guida di Claudio Daveggia proprio intitolata “Chiesa della Maddalena”). Al suo interno la pianta diventa esagonale con quattro cappelle laterali e sulle pareti il marmorino bianco crea un effetto che amplifica gli spazi.

Aiutaci a migliorare la traduzione per la vostra lingua

Puoi modificare qualsiasi testo facendo clic (premere Invio dopo avere cambiato)

0